Al via il progetto ColoraRende

 Si sono dati appuntamento al Museo del Presente gli studenti della De Coubertin, accompagnati dalla professoressa Anna Scalzo e dalla Dirigente Scolastico  Rosalba Borrelli, con il sindaco di Rende Marcello Manna,  l’assessora alla Cultura Marta Petrusewicz, l’assessore all’urbanistica Pasquale Costabile e l’assessore al commercio e al centro storico Domenico Ziccarelli. Un appuntamento importante, anche perchè, è il primo di una lunga serie che porterà gli studenti delle scuole di Rende a “ricolorare” le tante superfici della città che sono state maltrattate negli anni. Anche il sindaco di Rende ha approfittato dell’occasione ed è stato il primo a prendere le bombolette in mano e a dare il via ad una giornata molto importante per l’amministrazione comunale di Rende. E l’importanza di questa giornata è stata spiegata dalle stesse parole del sindaco che spiega:  “”ColorareRende” significa tanto. Rispetto per la città, arte, informazione, sensibilità, ma sopratutto la possibilità di riqualificare delle superfici che ,nel tempo, sono state degradate e vandalizzate”. Ancora il sindaco continua nella sua dichiarazione sottolineando che  ” il progetto domenica mattina è partito con gli studenti della De Coubertine, ma ringrazio la Street Art Scholl di Cosenza e all’associazione Culturale Sottosuolo che ,con la mia giunta e in particolare modo con l’assessorato alla Cultura guidato da Marta Petrusewicz, sono riusciti a concretizzare l’idea che contiene un messaggio di civiltà, bellezza, arte.  Gli occhi e l’entusiasmo dei ragazzi guidati da esperti “maestri” rappresenta la fotografia di questa giornata che è solo l’inizio di un lungo percorso”.  Ci sarà, infatti,  un maggiore coinvolgimento degli studenti di tutte le altre scuole di Rende nelle iniziative che verranno poste in essere nella prossima primavera all’interno del progetto “ColorareRende”.

 

 

324 visite

torna all'inizio del contenuto

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Scrollando o continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi