23 dicembre 2014

“Gentili volontari/e,
Vi scrivo perché a voi arrivi l’invito da parte dell’assessorato all’associazionismo che rappresento.”.
Comincia così l’appello che l’assessora Marina Pasqua ha voluto rivolgere personalmente alle associazioni di volontariato che operano a Rende.
“Ho infatti indetto -prosegue la lettera- per il prossimo 23 dicembre alle 10,30 in municipio un primo incontro con le realtà che operano sul nostro territorio.
Ho sempre avuto chiaro l’intento di costituire una consulta che racchiuda al suo interno le diverse anime di associazioni ed organizzazioni no profit.”.
Un primo incontro volto a conoscere le realtà che in maniera volontaria e gratuita lavorano per il benessere della comunità:
“Promuovere tale iniziativa -ha proseguito la Pasqua- significa innanzitutto individuare necessità e bisogni così da condividere con i cittadini progetti in grado di modellare la città del futuro.”.
“È un nuovo modo -ha concluso l’avvocata- di amministrare, in linea con il Trattato di Lisbona che sancisce la complementarietà tra democrazia rappresentativa e democrazia partecipativa.
Credo, infine, che attraverso questo primo incontro sarà possibile monitorare ed aggiornare costantemente le necessità utili a mantenere ben saldo l’impegno verso le fasce più deboli e verso un territorio che va incontro oggi a nuove emergenze in ambito sociale, sanitario, assistenziale, culturale, sportivo, di protezione civile ed ambientale. Realizziamo insieme la nostra idea di città, partecipiamo in maniera attiva alla sua costruzione.”

274 visite

torna all'inizio del contenuto

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Scrollando o continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi